5 link verso Festivaletteratura 2018 (I)

26 6 2018

5 link verso Festivaletteratura 2018 (I)

Una rubrica settimanale con una selezione di articoli, video e interviste alla scoperta degli autori e dei temi della prossima edizione

1) "Il più grande scrittore del quale non hai mai sentito parlare", così il quotidiano The Independent definì l'autore americano Tom Drury. Scritti all'inizio degli anni '90, i suoi romanzi della trilogia di Grouse County vengono riscoperti e pubblicati per la prima volta nel Regno Unito nel 2015, dove diventano un caso letterario. In questo articolo James Kidd spiega perché Drury va considerato alla stregua di altri autori americani suoi contemporanei come Jonathan Franzen, Dave Eggers e David Foster Wallace.

(caricamento...)

2) In La vita segreta, lo scrittore scozzese Andrew O'Hagan ha esplorato il concetto di identità ai tempi di internet: "Tre storie su altrettanti personaggi che tra mito, mistero e cospirazionismo non devono davvero esistere nel mondo reale per esistere". Si tratta delle storie di Julian Assange, il controverso fondatore di Wikileaks, con il quale O'Hagan ha lavorato per mesi a un fallito progetto di autobiografia; quella di Ronnie Pinn, un ragazzo morto negli anni '80 che l'autore, seguendo una pratica comune della polizia, ha voluto resuscitare online; e quella di Satoshi Nakamoto, il leggendario hacker anonimo inventore del bitcoin. Su Il Tascabile Pietro Minto ci racconta di più sull'autore, sul libro e sui suoi sfuggenti protagonisti.

(caricamento...)

3) Su Rivista Studio Anna Momigliano racconta la letteratura di Elif Batuman, la scrittrice e collaboratrice del New Yorker che ruba i titoli dei suoi libri a Dostoevskij.

(caricamento...)

4) «Non scambiatelo per una storia di guarigione, Il professore e il pazzo (Adelphi), né per un apologo edificante sul potere della conoscenza. I fatti raccontati in questo libro sono tutti verissimi, e quindi, ricchi di sfumature, senza condurre a un lieto fine convenzionale. Ad esempio: uno degli autori di punta dell’Oxford English Dictionary era un assassino rinchiuso in manicomio criminale, da cui spediva dotte lettere al direttore del dizionario, che arrivò a conoscere l’identità del suo più brillante collaboratore soltanto dopo anni di scambi epistolari». Violetta Bellocchio racconta Il professore e il pazzo e spiega perché bisogna leggere Simon Winchester, «un grande protagonista della nonfiction storica».

(caricamento...)

5) Per tre anni, il fotografo Carlos Spottorno e il giornalista Guillermo Abril hanno ripercorso le frontiere dell'Europa, dall'Africa all'Artico, raccogliendo fotografie e storie su ciò che avviene ai confini del nostro continente. Le 25mila foto scattate e le storie raccolte sono state la materia prima di La crepa, un volume a metà strada tra un libro fotografico e un graphic novel.

(caricamento...)

Festivaletteratura