Amore e coraggio: due nuovi bandi per Read On

28 3 2019

Amore e coraggio: due nuovi bandi per Read On

Pubblicati i bandi 2019 di Anthology e My Life in Strips: la parola ai giovani lettori

Creare un'antologia capace di parlar d'amore. Disegnare strisce a fumetti piene di coraggio. Queste le nuove sfide che Festivaletteratura lancia ai ragazzi attraverso i bandi di Anthology e My Life in Strips, le due attività "a concorso" di Read On, il progetto dedicato ai lettori under 20 che il Festival ha avviato nel 2018 insieme a sei partner internazionali con il sostegno del programma Europa creativa dell’Unione Europea.

Dopo l'attenzione dedicata alla forma racconto lo scorso anno, per il 2019 Anthology – a furor di popolo – punta sull'amore. Sono state infatti le centinaia di adolescenti che hanno preso parte lo scorso a questa originale avventura editoriale – coronata poche settimane fa con la pubblicazione dell'antologia 2018 in uno sgargiante arancione fluo – a richiedere a gran voce di dare spazio alla passione e al sentimento. Un tema spinoso quello dell’amore, perennemente in bilico tra l'inesprimibile e il banale, che metterà a dura prova lettori peraltro esigentissimi quali sono gli adolescenti.

Il meccanismo di partecipazione sarà lo stesso dello scorso anno: tutti i ragazzi tra i 14 e i 19 anni, da soli o in gruppo, entro il 31 maggio 2019 potranno segnalare attraverso la pagina festivaletteratura.it/anthologylab le pagine d'amore più significative della letteratura di tutti in tempi prese da romanzi e poesie, testi teatrali e fumetti, sempre motivando la propria scelta. Dal mese di giugno una redazione composta da giovani lettori di diverse città italiane compirà una prima selezione sui testi segnalati, per arrivare a una longlist da sottoporre a settembre al voto del pubblico dei ragazzi presenti a Festivaletteratura, che deciderà – in modo inappellabile -–quali brani andranno a comporre l'antologia da dare alle stampe.

"Ci vuole coraggio! (Courage to care)" è invece il tema su cui si dovranno misurare i fumettisti in erba di My life in strips per il 2019. Il concorso per tavole e vignette è rivolto ai giovani di età compresa tra i 12 e i 19 anni dei sei paesi coinvolti nel progetto Read On, chiamati anche quest'anno a raccontare di sé e della propria vita quotidiana ispirandosi al leitmotiv indicato dal bando. Una chiamata a non voltare le spalle, a farsi carico di quanto ci succede intorno a cui i ragazzi possono rispondere inviando una striscia o una tavola di non più di dieci vignette entro il 7 maggio 2019 all'indirizzo [email protected]. Un doppio passaggio di giurie – nazionale e internazionale – porterà alla definizione delle migliori 10 strisce. I vincitori di My life in strips verranno invitati a settembre a Festivaletteratura a confrontarsi con alcuni affermati autori di fumetto.

In occasione del lancio del bando di My life in strips, il prossimo 11 aprile si terrà a Mantova un laboratorio con Vanna Vinci aperto a tutti i giovani aspiranti disegnatori: un’occasione davvero irripetibile per imparare a scrivere di proprio pugno storie illustrate e capire – insieme a una protagonista dell’illustrazione per ragazzi – come rendere ancora più belle quelle finora riposte nel cassetto.


Festivaletteratura